Collaudo degli impianti

Gli impianti autostradali e stradali, compresi quelli ad uso privato, devono essere sottoposti a collaudo, prima di essere posti in esercizio. 

La richiesta di collaudo deve essere inoltrata dagli interessati rispettivamente alla Regione e al Comune competente per territorio, che entro trenta giorni dal ricevimento della richiesta convocano la commissione di collaudo, che entro i trenta giorni successivi effettua il collaudo.


La commissione di collaudo è costituita da un rappresentante dell’Agenzia delle dogane, da un rappresentante del Comando provinciale dei vigili del fuoco competente per territorio, da un rappresentante della struttura regionale competente in materia di commercio e da un rappresentante comunale.

Ai componenti la commissione spetta, per ogni collaudo, un rimborso spese forfettario a carico della ditta richiedente, il cui importo e le cui modalità di pagamento sono stabilite dalla Giunta regionale.

Il collaudo è obbligatorio per i nuovi impianti, i potenziamenti, i trasferimenti, nonché per le seguenti modifiche:
  • aggiunta di distributori per prodotti già autorizzati;
  • aumento del numero e della capacità di stoccaggio dei serbatoi;
  • installazione dei dispositivi self-service pre-pagamento.

Le modifiche non soggette a collaudo devono essere realizzate nel rispetto delle norme di sicurezza e di quelle fiscali, documentato da un’attestazione, rilasciata da tecnico abilitato, da trasmettere alla Regione e al Comune, al Comando provinciale dei vigili del fuoco e all'Agenzia delle dogane.


Il titolare dell'impianto in attesa di collaudo può richiedere alla Regione o al Comune,  l’autorizzazione all'esercizio provvisorio dell’impianto fino all'effettuazione del collaudo medesimo. 

La domanda va  presentata alla Regione o al Comune competente, unitamente alla perizia giurata a firma di un tecnico abilitato attestante il rispetto delle norme vigenti.

Normativa Regionale
Regolamenti
Delibere - Decreti
    • DDPF n. 477 del 29.11.11
    • Concessione contributi perla funzionalità e l’organizzazione delle Associazioni dei consumatori e utenti,iscritte nel registro regionale


      DDPF n. 477 del 29.11.11 – contiene la modulistica da utilizzare per laconcessione di contributi regionali per la funzionalità e l’organizzazionedelle associazioni dei consumatori iscritte al registro regionale

    • DDPF n. 478 del 29.11.11
    • Concessione contributi perla realizzazione di progetti di attività delle Associazioni dei consumatori eutenti, iscritte nel registro regionale


      DDPF n. 478 del 29.11.11 – contiene la modulistica da utilizzare per laconcessione di contributi regionali per la realizzazione di progetti diattività delle associazioni dei consumatori iscritte al registro regionale

       

    • Delibera n. 1147 del 03.10.2016
    • Approvato il documento che integra quello del 24.03.2016 sulla individuazione della data di inizio delle vendite di fine stagione

    • Delibera n. 1149 del 03.10.2016
    • Con delibera n. 1149 del 03.10.2016 è stato recepito il documento unitario delle regioni e province autonome contenete le linee guida,i bandi e i facsimile domande per le concessioni in scadenza nei mercati.

    • Delibera n. 1148 del 03.10.2016
    • Con delibera n. 1148 del 03.10.2016 è stato recepito ildocumento unitario delle regioni e province autonome concernente i criteri daapplicare alle procedure di selezione per assegnare aree pubbliche ad attivitàartigianali, di somministrazione e bevande e di rivendita di quotidiani eperiodici

    • Delibera Giunta Regionale n. 883 del 20/06/2011
    • Disciplina della distribuzione dei carburanti per autotrazione, in attuazione del titolo IV della LR n. 27/2009 (Testo unico in materia di commercio) - Attività di collaudo degli impianti di distribuzione dei carburanti - Definizione dell'importo e delle modalità di pagamento della commissione di collaudo ai sensi art. 77, comma 5, della LR 27/2009.
    • Delibera Giunta Regionale n. 125 del 07/02/2011
    • Regolamento regionale di competenza della Giunta regionale concernente: "Disciplina della distribuzione dei carburanti per autotrazione, in attuazione del titolo IV della LR. n.27/2009 (Testo unico in materia di commercio)".
    • Delibera Giunta Regionale n.1562 del 08/11/2010
    • Richiesta di parere alla Commissione assembleare competente ed al Consiglio delle autonomie locali sullo schema di regolamento regionale concernente: "Disciplina della distribuzione dei carburanti per autotrazione, in attuazione del titolo IV della LR 27/09 (Testo Unico in materia di Commercio)".