Note informative dalle Associazioni e dai Sindacati di categoria
informazioni su modalità di utilizzo della Posta 

Elettronica certificata
Guida informattiva per cittadini,


Cerca
    • Quesito in materia di applicabilità ai produttori agricoli dell’art 16 del Decreto Legislativo 26 marzo 2010 n 59
    •  

      Risposta del ministero dello Sviluppo Economico sulquesito in materia di applicabilità ai produttori agricoli dell’art. 16 delDecreto Legislativo 26 marzo 2010 n. 59

      (Attività di vendita al dettaglio esercitata daiproduttori agricoli sulle aree pubbliche mediante l’utilizzo di un posteggio)

       

      Aoo pit Registro ufficiale 2016

      Aoo pit Registro ufficiale 2018

       

    • Richiesta chiarimento in materia di hobbisti - Ufficio SUAP Comune di Filottrano
    • nello specifico i chiarimenti interpretativi sono richiesti in merito alla regolamentazione del Testo Unico del Commercio, articolo 43, soprattutto alla luce delle ultime modifiche, in tema di hobbisti.

      In particolari i dubbi sono:

      1. considerato che attualmente il tesserino deve essere rilasciato dal Comune di residenza, la vidimazione degli stessi che annualmente faceva il Comune che lo aveva rilasciato deve continuare ad essere fatta dallo stesso comune oppure dal Comune di residenza? Io credo che debba continuare il Comune che originariamente lo ha rilasciato, a meno che non venga ufficialmente trasmessa l'autorizzazione e/o la pratica amministrativa al comune di residenza. 

      2. Il comma 3° prevede la durata massima di 5 anni,anche non consecutivi, di svolgimento di attività di hobbista, oltre i quali l'attività potrà essere svolta solo con autorizzazione di commercio su aree pubbliche.  Tale prescrizione è stata introdotta solo con l'ultima modifica al testo unico, ma deve comunque essere intesa come retroattiva oppure il periodo di cinque anni inizia indistintamente per tutti alla data di entrata in vigore della norma di modifica?  In sostanza ad esempio, se un cittadino svolge attività di hobbista da due anni, può continuare per ulteriori tre anni prima eventualmente di avviare l'attività di commercio su aree pubbliche,oppure si possono considerare anche per lui ulteriori cinque anni di attività di hobbista?
      Risposta del Servizio
    • leggi tutto

      in relazione ai quesiti posto in materia di hobbisti si specifica che:

      • il tesserino, a seguito della modifica apportata alt.u. sul commercio dalla legge regionale n. 29/2014, è rilasciato dal Comune di residenza o dal Comune capoluogo di regione per i residenti in altre regioni -art. 43 comma 2 - senza alcun obbligo di trasmissione della pratica al comune di residenza;


      • il tesserino, ai sensi del c. 3 dell'art. 43, è rilasciato per un massimo di cinque anni anche non consecutivi oltre il quale per svolgere l'attività avrà bisogno dell'autorizzazione per il commercio su aree pubbliche. Tale disposizione si applica a partire dalla data di entrata in vigore della legge di modifica: pertanto, per coloro che, alla data di entrata in vigore della l.r. 29/2014 (17.11.2014) svolgono già l'attività di hobbista e indipendentemente da quando hanno iniziato (un anno, due anni, 5 giorni prima ecc.), potranno continuare a svolgere tale attività per ulteriori 5 anni e cioè fino al 17.11.2019.
Archivio